Nuova Zelanda: aumentano i capi da latte nell’Isola del Nord [News Oceania n°8/2017]

Periodo: 18 Aprile – 12 Maggio 2017

AUSTRALIA

  • Produzione di latte: continua ad essere limitata dal minor numero di capi da latte, a seguito degli abbattimenti avvenuti negli scorsi mesi. Si diffonde tuttavia la sensazione che una ripresa sia ormai prossima. In Marzo la produzione è stata inferiore del -5,05% rispetto a Marzo 2016.
  • Produttori di latte: sono cauti nell’intraprendere nuovi investimenti.

NUOVA ZELANDA

  • Produzione di latte: in Marzo è stata superiore del +9,22% rispetto Marzo 2016.
  • Situazione meteo: la Nuova Zelanda si sta riprendendo dai due cicloni che l’hanno recentemente colpita.
  • Produttori di latte: guadagna consenso l’opinione che l’aumento del numero di capi da latte nell’Isola del Nord sia più che sufficiente a compensare la riduzione nell’Isola del Sud. Ciò potrebbe favorire un aumento della produzione di latte.
Nuova Zelanda: produzione di latte in aumento in Marzo

Nuova Zelanda: produzione di latte in aumento in Marzo

PRODUZIONI DI LATTE

  • Australia* : -8,09% (Lug 16 – Mar 17 vs. Lug 15 – Mar 16)
  • Nuova Zelanda* : -1,58% (Giu 16 – Mar 17 vs. Giu 15 – Mar 16)
CLAL.it - Prezzi del Burro in Germania, Oceania e Stati Uniti

CLAL.it – Prezzi del Burro in Germania, Oceania e Stati Uniti

BURRO (82%): il range dei prezzi si è leggermente ristretto. La minor produzione di latte per effetto della stagionalità limita la produzione di Burro. La Nuova Zelanda favorisce la produzione di Burro da esportare.

CHEDDAR CHEESE: prezzi in aumento. La scarsa disponibilità di materia grassa del latte in Oceania si protrae supportando i prezzi, così come la domanda di formaggi da parte dei consumatori.

SMP: dopo un aumento, i prezzi sono leggermente diminuiti, mantenendosi comunque superiori ai prezzi UE. La maggior parte della produzione di SMP è finalizzata ad adempiere ai contratti in essere. L’abbondante disponibilità di SMP non sprona i buyer ad acquistare nuove quantità, ed esportare continua a risultare difficile.

WMP: prezzi in aumento, rimanendo leggermente superiori ai prezzi in Unione Europea. L’aumento è in parte dovuto alle aspettative in merito al prezzo e alle produzioni di latte nella prossima stagione produttiva. I buyer non sono propensi ad acquistare SMP con consegna molto avanti nel tempo, poiché sperano in una riduzione dei prezzi.

Nuova Zelanda: l’aumento del numero di capi da latte nell’Isola del Nord potrebbe favorire un aumento della produzione di latte.

 

Note: · Le valutazioni circa l’andamento del mercato sono espresse considerando i prezzi in dollari USA; · * Annata Agraria: 1 Luglio – 30 Giugno (Australia), 1 Giugno – 31 Maggio (Nuova Zelanda) Fonte: USDA tradotto e riassunto dal Team di CLAL

Maggiori informazioni sulla produzione di latte in Nuova Zelanda ed in Australia sono disponibili su CLAL.it

TwitterLinkedInFacebook... condividi
CLAL Team
Informazioni su

Il team CLAL.it è composto da giovani che, con l'ausilio dell'Informatica, studiano i fenomeni del mercato lattiero-caseario e sviluppano strumenti per offrire agli Operatori del settore una visione complessiva e in tempo reale dell'andamento dei mercati nazionali e internazionali.

Pubblicato in News Oceania IT, Oceania

Lascia un Commento

Iscriviti alla Newsletter in Italiano

La Newsletter è gratuita, e ti terrà sempre aggiornato con gli ultimi articoli pubblicati su CLAL News!
privacy policy

  • Frequenza della Newsletter