Stime per la nuova stagione [Mais e Soia - n°5/2017]

Il rapporto mensile di Maggio 2017 del  Dipartimento per l’Agricoltura Statunitense (World Agricultural Supply and Demand Estimates Report – WASDE) presenta le stime per la nuova stagione 2017-18. La produzione globale è stimata in diminuzione sia per il Mais (1033.66 Mio t, -3% rispetto al 2016-17) che per la Soia (344.21 Mio t, -1%).

La produzione di Mais è attesa in diminuzione in Cina (215 Mio t, -2.1%) e negli Stati Uniti (357.3 Mio t, -7.1%), che insieme rappresentano il 56% della produzione globale di Mais. Tale aumento è parzialmente bilanciato dai maggiori raccolti in UE e Canada. La produzione di Soia è stimata inferiore rispetto ai livelli record della precedente stagione, negli USA (115.8 Mio t, -1.2% from the previous season), in Brasile (107 Mio t, -4.1%) e Paraguay (9.4 Mio t, -8.7%) dove le rese sono tornate a livelli ordinari.

L’outlook per il Mais negli USA prevede, per la stagione 2017-18, minori produzioni, uso domestico, export e stock finali. L’impiego in FSI (alimentazione, semina ed industria) è atteso in aumento del 1.1%, principalmente in seguito all’incremento del Mais usato nella produzione di etanolo (+1.3 Mio t), riflettendo le aspettative di un maggior utilizzo di gasolio. Per la Soia ci si attendono maggiore offerta, trasformazione in farina e olio, esportazioni e stock finali rispetto alla stagione 2016-17. La quota statunitense sulle esportazioni mondiali è stimata in aumento a 39%, vicino alla media degli ultimi 5 anni.

In Cina, l’offerta totale di Mais è attesa in diminuzione per la stagione 2017-18, in base alle riduzioni attese per gli stock iniziali e per la produzione (rispettivamente -8.54% e -2.1%). Per la domanda è previsto un incremento dell’utilizzo di Mais, dati i bassi prezzi del mercato interno, la promozione all’utilizzo di prodotto nazionale da parte del governo e il rallentamento dell’import di prodotti sostitutivi.

Gli stock finali globali di Mais sono stimati a ribasso (195.27 Mio t, -12.8%) rispetto al record della stagione precedente e, se la previsione si realizzasse, sarebbero i più bassi dal 2013-14, riflettendo la diminuzione prevista per USA e Cina. La minore produzione globale di Soia porta a una previsione di -1.3 Mio t per gli stock globali, con decrementi in particolare per Brasile e Argentina, dove si attende una diminuzione complessiva di 2.6 Mio t.

Il report “Mais e Soia” è in continuo sviluppo per incontrare l’interesse degli utenti. Quali altre informazioni vorresti trovare? Scrivi a newsteam@clal.it!

World – Produzioni, Consumi e Stock di Mais

World – Produzioni, Consumi e Stock di Mais

World – Produzioni, Consumi e Stock di Soia

World – Produzioni, Consumi e Stock di Soia

Report di aggiornamento n.5 (Maggio 2017) sui prezzi, i dati di produzione ed il Trade globale.
MAIS-SOIA-MAG-2017-IT.pdf (555 kB)
Mais & Soia - Maggio 2017: Report di aggiornamento sui prezzi, i dati di produzione ed il Trade globale.

TwitterLinkedInFacebook... condividi
CLAL Team
Informazioni su

Il team CLAL.it è composto da giovani che, con l'ausilio dell'Informatica, studiano i fenomeni del mercato lattiero-caseario e sviluppano strumenti per offrire agli Operatori del settore una visione complessiva e in tempo reale dell'andamento dei mercati nazionali e internazionali.

Taggato con:
Pubblicato in Mais, Soia

Lascia un Commento

Iscriviti alla Newsletter in Italiano

La Newsletter è gratuita, e ti terrà sempre aggiornato con gli ultimi articoli pubblicati su CLAL News!
privacy policy

  • Frequenza della Newsletter