Il clima piovoso frena le produzioni di latte in Nuova Zelanda [News Oceania n°14/2017]

Periodo: 18 – 29 Settembre 2017

Fonterra ha annunciato il progetto di aumentare la quantità di latte raccolto  e di ampliare la propria capacità di trasformazione in Australia. Molti allevatori sono in lista per entrare nella cooperativa: alcuni stanno lasciando la Murray Goulburn dopo le recenti difficoltà. I primi prodotti che vedranno un incremento nelle produzioni saranno i formaggi, il siero ed i dairy nutritional.

-1,56% produzione di latte in Nuova Zelanda,
Agosto 2017

In Nuova Zelanda il clima piovoso prolungato ha rallentato la crescita delle produzioni di latte. Le produzioni in Agosto sono state inferiori del -1,56% rispetto ad Agosto 2016.

La disponibilità di Burro in Australia rimane limitata. I consumatori stanno diventando sensibili ai sostenuti prezzi al dettaglio.

Non sono attese variazioni significative per il prezzo del formaggio Cheddar nelle prossime settimane.

L’attesa di un aumento della produzione di latte inferiore alle aspettative in Nuova Zelanda ha favorito un rafforzamento del prezzo della WMP, la cui media è aumentata del +2,83% rispetto al precedente aggiornamento.

Vedi tutte le informazioni
nella nuova pagina dedicata
all’Oceania su CLAL.it >

CLAL.it - Produzioni di latte in Nuova Zelanda

CLAL.it – Produzioni di latte in Nuova Zelanda

Note:
- Le valutazioni circa l’andamento del mercato sono espresse considerando i prezzi in dollari USA;
- Annata Agraria: 1 Luglio – 30 Giugno (Australia), 1 Giugno – 31 Maggio (Nuova Zelanda)
- Fonte: USDA tradotto e riassunto dal Team di CLAL
TwitterLinkedInFacebook... condividi
CLAL Team
Informazioni su

Il team CLAL.it è composto da giovani che, con l'ausilio dell'Informatica, studiano i fenomeni del mercato lattiero-caseario e sviluppano strumenti per offrire agli Operatori del settore una visione complessiva e in tempo reale dell'andamento dei mercati nazionali e internazionali.

Pubblicato in Australia, News Oceania IT, Nuova Zelanda, Oceania

Iscriviti alla Newsletter in Italiano

La Newsletter è gratuita, e ti terrà sempre aggiornato con gli ultimi articoli pubblicati su CLAL News!
privacy policy

  • Frequenza della Newsletter