I prezzi competitivi spingono l’export Dairy degli USA

Stati Uniti+12,7% export dairy
Gen-Feb 2018
in valore

Nei primi due mesi del 2018 crescono le esportazioni statunitensi di prodotti lattiero caseari: +12,7% in quantità e +1,2% in valore rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

L’export in volume cresce in misura maggiore rispetto ai valori, segno che la competitività del dollaro sull’euro e i bassi prezzi di mercato dei prodotti lattiero caseari Made in Usa spingono le vendite oltre confine. A un confronto dei prezzi a livello globale, non può sfuggire il fatto che le quotazioni del formaggio, del burro, della WMP, del latte, della polvere di siero sono più bassi rispetto ai prezzi rilevati in Oceania, in Unione europea, e all’asta del Global Dairy Trade.

Stati Uniti+12,2% export Formaggi
Gen-Feb 2018
in valore

Tornando al commercio internazionale, l’export di formaggi, in particolare, cresce del 12,2% in quantità e del 9,7% in valore. È molto positivo anche l’incremento della vendita di SMP in quantità (+16,7%), al quale tuttavia non corrisponde una crescita in valore (-4,4 per cento).

Sul versante del Nafta, accordo messo in discussione del presidente americano Trump, si sta delineando in questa fase un doppio andamento del mercato Usa. Procede speditamente l’export di prodotti lattiero caseari americani verso il Messico, mentre il primo bimestre del 2018 vede diminuire sensibilmente le vendite in Canada. Sarà un trend temporaneo o è destinato a durare?

Crescono le esportazioni verso la Cina per diversi prodotti: formaggi (+58%), polvere di siero (+1%), latte per l’infanzia (+182 per cento). Crolla, invece, l’export di SMP verso la Cina: -42% nel primo bimestre di quest’anno rispetto allo stesso periodo di un anno fa.

STATI UNITI: prodotti lattiero caseari esportati nell’anno corrente (Gen-Feb)
QUANTITÀ (Ton) VALORI (’000 USD)
2017 2018 ± su 2017 2017 2018 ± su 2017
Formaggi 49.246 55.233 +12,2% 213.020 233.600 +9,7%
SMP Polvere di Latte Scremato 100.134 116.894 +16,7% 224.649 214.787 -4,4%
Polvere di Siero 83.896 93.849 +11,9% 114.457 106.580 -6,9%
Latte per l’infanzia 7.448 6.002 -19,4% 50.291 58.285 +15,9%
Lattosio uso farmaceutico 40.014 48.552 +21,3% 39.731 39.833 +0,3%
Burro 3.928 5.222 +32,9% 16.908 20.890 +23,6%
Latte e panna 16.058 15.869 -1,2% 16.440 15.472 -5,9%
di cui:
- Latte sfuso e conf. 11.484 12.247 +6,6% 10.195 11.949 +17,2%
- Crema di latte 4.574 3.622 -20,8% 6.244 3.523 -43,6%
Altri prodotti* 24.066 24.450 +1,6% 45.268 40.209 -11,2%
EXPORT TOTALE 324.791 366.071 +12,7% 720.764 729.655 +1,2%
* Altri prodotti: Yogurt e latticello, Lattosio uso alimentare, WMP Polvere di Latte Intero, Latte condensato, Caseinati, Caseine
Elaborazione CLAL su dati GTIS

Hai bisogno di ulteriori informazioni su Import/Export dei prodotti lattiero caseari? Accedi all’area Dairy World Trade su CLAL.it

CLAL.it -  USA: Export totale di prodotti lattiero caseari - Volumi

CLAL.it – USA: Export totale di prodotti lattiero caseari – Volumi

CLAL.it -  USA: Export di FORMAGGI

CLAL.it – USA: Export di FORMAGGI

 

 

TwitterLinkedInFacebook... condividi
CLAL Team
Informazioni su

Il team CLAL.it è composto da giovani che, con l'ausilio dell'Informatica, studiano i fenomeni del mercato lattiero-caseario e sviluppano strumenti per offrire agli Operatori del settore una visione complessiva e in tempo reale dell'andamento dei mercati nazionali e internazionali.

Pubblicato in Dairy varie, Export

Iscriviti alla Newsletter in Italiano

La Newsletter è gratuita, e ti terrà sempre aggiornato con gli ultimi articoli pubblicati su CLAL News!
privacy policy

  • Frequenza della Newsletter