Ultime News

Piatti pronti e dieta salutistica: la nuova tendenza dei consumi

Come si spiega il travolgente successo di una impresa alimentare che, producendo piatti pronti con ingredienti freschi ottenuti in modo sostenibile senza usare pesticidi sintetici, OGM, ormoni od antibiotici, consegnati a domicilio in confezioni isolanti ecocompatibili, con ricette di tipo vegetariano / vegano / paleo / carnivoro / onnivoro / senza glutine, ha raggiunto in tre anni un fatturato di oltre 100 milioni di dollari? E, fatto significativo, che ha sempre più offerte da nuovi finanziatori per sviluppare il suo business? La risposta è la semplice combinazione fra un misto di ricette innovative e di prodotti bio o comunque sostenibili, con le nuove richieste di stili di consumo salutisti. Green Chef, l’azienda USA artefice di questo successo, riesce a soddisfare questa nuova domanda di piatti pronti che, oltre ad offrire

Piatti pronti e dieta salutistica: la nuova tendenza dei consumi

Come si spiega il travolgente successo di una impresa alimentare che, producendo piatti pronti con ingredienti freschi ottenuti in modo sostenibile senza usare pesticidi sintetici, OGM, ormoni od antibiotici, consegnati a domicilio in confezioni isolanti ecocompatibili, con ricette di tipo vegetariano / vegano / paleo / carnivoro / onnivoro / senza glutine, ha raggiunto in tre anni un fatturato di oltre 100 milioni di dollari? E, fatto significativo, che ha sempre più offerte da nuovi finanziatori per sviluppare il suo business? La risposta è la semplice combinazione fra un misto di ricette innovative e di prodotti bio o comunque sostenibili, con le nuove richieste di stili di consumo salutisti. Green Chef, l’azienda USA artefice di questo successo, riesce a soddisfare questa nuova domanda di piatti pronti che, oltre ad offrire

UE: Esportazioni Dairy rallentano nel primo trimestre 2018

Rallentano nel mese di Marzo le esportazioni dell’UE-28, pur mantenendo positivo il bilancio del primo trimestre del 2018 in confronto

Yogurt: il business del dairy in Cina

Sebbene le posizioni dominanti nel mercato dei prodotti lattiero-caseari in Cina siano detenute da aziende straniere a causa della maggiore

Uruguay: fondo di garanzia per i produttori latte da 36 milioni di dollari [News Sud America n°10/2018]

Periodo: 30 Aprile – 11 Maggio 2018 Persiste il clima umido in Argentina: i raccolti estivi ne risultano rallentati, ma

Uruguay: fondo di garanzia per i produttori latte da 36 milioni di dollari [News Sud America n°10/2018]

Periodo: 30 Aprile – 11 Maggio 2018 Persiste il clima umido in Argentina: i raccolti estivi ne risultano rallentati, ma

UE: Esportazioni Dairy rallentano nel primo trimestre 2018

Rallentano nel mese di Marzo le esportazioni dell’UE-28, pur mantenendo positivo il bilancio del primo trimestre del 2018 in confronto

Yogurt: il business del dairy in Cina

Sebbene le posizioni dominanti nel mercato dei prodotti lattiero-caseari in Cina siano detenute da aziende straniere a causa della maggiore

Uruguay: fondo di garanzia per i produttori latte da 36 milioni di dollari [News Sud America n°10/2018]

Periodo: 30 Aprile – 11 Maggio 2018 Persiste il clima umido in Argentina: i raccolti estivi ne risultano rallentati, ma

coordinatore

Leo Bertozzi

Agronomo, esperto nella gestione delle produzioni agroalimentari di qualità e nella cultura lattiero-casearia.

Team di CLAL.it

Il team CLAL.it è composto da giovani che, con l'ausilio dell'Informatica, studiano i fenomeni del mercato lattiero-caseario e sviluppano strumenti per offrire agli Operatori del settore una visione complessiva e in tempo reale dell'andamento dei mercati nazionali e internazionali.

 
coordinatore

Leo Bertozzi

Agronomo, esperto nella gestione delle produzioni agroalimentari di qualità e nella cultura lattiero-casearia.

Team di CLAL.it

Il team CLAL.it è composto da giovani che, con l'ausilio dell'Informatica, studiano i fenomeni del mercato lattiero-caseario e sviluppano strumenti per offrire agli Operatori del settore una visione complessiva e in tempo reale dell'andamento dei mercati nazionali e internazionali.

coordinatore

Leo Bertozzi

Agronomo, esperto nella gestione delle produzioni agroalimentari di qualità e nella cultura lattiero-casearia.

Team di CLAL.it

Il team CLAL.it è composto da giovani che, con l'ausilio dell'Informatica, studiano i fenomeni del mercato lattiero-caseario e sviluppano strumenti per offrire agli Operatori del settore una visione complessiva e in tempo reale dell'andamento dei mercati nazionali e internazionali.

Il Grafico

Export dairy, il Made in Italy “tira”

CLAL.it - Italia: export dei prodotti lattiero-caseari (valori)Crescono nel 2017 le esportazioni italiane del settore dairy: +11,2% in volume e +17,79% a valore rispetto al 2015. Con 3.023 miliardi di euro, il settore lattiero caseario rappresenta il 7,4% dell’export agroalimentare totale Made in Italy. Lo scenario è positivo per tutte le tipologie di prodotto, a conferma che la grande reputazione del Made in Italy ha saputo veicolare anche i formaggi. Le migliori performance in termini di volumi le mettono a segno il Pecorino e Fiore Sardo (+31,47%),

Più Lette
nell'ultimo mese

Le aziende alimentari più innovative al mondo

Chobani, Eden Creamery, A2 Milk, rientrano nel gruppo delle dieci aziende alimentari più innovative al mondo. Nonostante fenomeni quali la diffusione delle bevande alternative o gli sbalzi di prezzo, la domanda mondiale di latte e derivati è prevista in crescita del 2,5% all’anno fino al 2020 e si sta spostando verso fattori che vanno oltre il prezzo e la convenienza: il potenziale nutrizionale, il benessere, il valore sociale percepito o comunque associato al prodotto. Sono questi gli elementi che hanno spinto le imprese innovative ad avere successo su di un mercato in gran parte caratterizzato (ancora) dalle commodity. Chobani è stata capace, in dieci anni, di rivitalizzare e rendere attuale lo yogurt negli USA grazie alla rivisitazione del Greek yogurt, ma anche del packaging e con l’investimento nell’innovation hub, una sorta di Silicon valley nell’Idaho. Eden Creamery è un’altra storia di successo americana: nel 2017 ha aumentato del 2500% le vendite della sua gamma di gelati a basso tenore calorico ed elevato contenuto proteico, sorpassando i giganti del settore fermi a promuovere i loro prodotti di sempre. Anche la A2 Milk è una storia di successo perché ha saputo soddisfare la richiesta di prodotti salutisti, rinnovando l’interesse dei consumatori per il latte

La domanda mondiale di materia grassa sostiene il prezzo del Burro [News Oceania n°9/2018]

Periodo: 16 – 27 Aprile 2018 Mentre in Australia Settentrionale le recenti piogge hanno migliorato la disponibilità di foraggio, in Australia Meridionale il clima è ancora caldo e secco. L’estate prolungata comporta ai Produttori latte l’acquisto di foraggio aggiuntivo e la necessità di continuare ad irrigare i campi. Questi costi supplementari influenzano le decisioni dei Produttori latte sulla prossima stagione, come l’eventuale ampliamento della mandria. La produzione di latte in Marzo 2018 in Nuova Zelanda è stata inferiore del -1,48%

Le aziende alimentari più innovative al mondo

Chobani, Eden Creamery, A2 Milk, rientrano nel gruppo delle dieci aziende alimentari più innovative al mondo. Nonostante fenomeni quali la diffusione delle bevande alternative o gli sbalzi di prezzo, la domanda mondiale di latte e derivati è prevista in crescita del 2,5% all’anno fino al 2020 e si sta spostando verso fattori che vanno oltre il prezzo e la convenienza: il potenziale nutrizionale, il benessere, il valore sociale percepito o comunque associato al prodotto. Sono questi gli elementi che hanno spinto le imprese innovative ad avere successo su di un mercato in gran parte caratterizzato (ancora) dalle commodity. Chobani è stata capace, in dieci anni, di rivitalizzare e rendere attuale lo yogurt negli USA grazie alla rivisitazione del Greek yogurt, ma anche del packaging e con l’investimento nell’innovation hub, una sorta di Silicon valley nell’Idaho. Eden Creamery è un’altra storia di successo americana: nel 2017 ha aumentato del 2500% le vendite della sua gamma di gelati a basso tenore calorico ed elevato contenuto proteico, sorpassando i giganti del settore fermi a promuovere i loro prodotti di sempre. Anche la A2 Milk è una storia di successo perché ha saputo soddisfare la richiesta di prodotti salutisti, rinnovando l’interesse dei consumatori per il latte

La domanda mondiale di materia grassa sostiene il prezzo del Burro [News Oceania n°9/2018]

Periodo: 16 – 27 Aprile 2018 Mentre in Australia Settentrionale le recenti piogge hanno migliorato la disponibilità di foraggio, in Australia Meridionale il clima è ancora caldo e secco. L’estate prolungata comporta ai Produttori latte l’acquisto di foraggio aggiuntivo e la necessità di continuare ad irrigare i campi. Questi costi supplementari influenzano le decisioni dei Produttori latte sulla prossima stagione, come l’eventuale ampliamento della mandria. La produzione di latte in Marzo 2018 in Nuova Zelanda è stata inferiore del -1,48%

Le aziende alimentari più innovative al mondo

Chobani, Eden Creamery, A2 Milk, rientrano nel gruppo delle dieci aziende alimentari più innovative al mondo. Nonostante fenomeni quali la diffusione delle bevande alternative o gli sbalzi di prezzo, la domanda mondiale di latte e derivati è prevista in crescita del 2,5% all’anno fino al 2020 e si sta spostando verso fattori che vanno oltre il prezzo e la convenienza: il potenziale nutrizionale, il benessere, il valore sociale percepito o comunque associato al prodotto. Sono questi gli elementi che hanno spinto le imprese innovative ad avere successo su di un mercato in gran parte caratterizzato (ancora) dalle commodity. Chobani è stata capace, in dieci anni, di rivitalizzare e rendere attuale lo yogurt negli USA grazie alla rivisitazione del Greek yogurt, ma anche del packaging e con l’investimento nell’innovation hub, una sorta di Silicon valley nell’Idaho. Eden Creamery è un’altra storia di successo americana: nel 2017 ha aumentato del 2500% le vendite della sua gamma di gelati a basso tenore calorico ed elevato contenuto proteico, sorpassando i giganti del settore fermi a promuovere i loro prodotti di sempre. Anche la A2 Milk è una storia di successo perché ha saputo soddisfare la richiesta di prodotti salutisti, rinnovando l’interesse dei consumatori per il latte

La domanda mondiale di materia grassa sostiene il prezzo del Burro [News Oceania n°9/2018]

Periodo: 16 – 27 Aprile 2018 Mentre in Australia Settentrionale le recenti piogge hanno migliorato la disponibilità di foraggio, in Australia Meridionale il clima è ancora caldo e secco. L’estate prolungata comporta ai Produttori latte l’acquisto di foraggio aggiuntivo e la necessità di continuare ad irrigare i campi. Questi costi supplementari influenzano le decisioni dei Produttori latte sulla prossima stagione, come l’eventuale ampliamento della mandria. La produzione di latte in Marzo 2018 in Nuova Zelanda è stata inferiore del -1,48%

Il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto dell’accordo UE-Messico

Il Messico rappresenta il mercato tradizionale per l’export lattiero-caseario USA. Non deve dunque sorprendere se l’annuncio di un accordo con la UE per migliorare le condizioni di accesso al mercato messicano dei prodotti europei suscita forti riserve da parte statunitense, che sta rinegoziando gli accordi NAFTA (North America Free Trade Agreement) con Messico e Canada. Infatti l’accordo con l’Unione Europea: aggiorna il testo del 2000 che prevedeva un dazio fino al 60% per l’importazione in Messico di formaggi e polveri

Il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto dell’accordo UE-Messico

Il Messico rappresenta il mercato tradizionale per l’export lattiero-caseario USA. Non deve dunque sorprendere se l’annuncio di un accordo con la UE per migliorare le condizioni di accesso al mercato messicano dei prodotti europei suscita forti riserve da parte statunitense, che sta rinegoziando gli accordi NAFTA (North America Free Trade Agreement) con Messico e Canada. Infatti l’accordo con l’Unione Europea: aggiorna il testo del 2000 che prevedeva un dazio fino al 60% per l’importazione in Messico di formaggi e polveri