Ultime News

Fonterra rivede il prezzo del latte [News Oceania n°25/2018]

Periodo: 26 Novembre – 7 Dicembre 2018 La produzione di latte in Australia in Ottobre 2018, mese del picco stagionale, è stata inferiore ad Ottobre 2017, registrando -5,7%. La produzione complessiva dei primi 4 mesi della stagione lattiero-casearia, Luglio-Ottobre 2018, è stata di 3,2 milioni di litri (-4% rispetto allo stesso periodo del 2017). Si rilevano aumenti produttivi in Tasmania e South Australia, due Stati che complessivamente rappresentano solo il 14% della produzione di latte australiana. Gli Stati più colpiti dalla siccità sono Victoria e New South Wales, che insieme producono il 78% del latte. La produzione di latte in Nuova Zelanda, in Giugno-Ottobre 2018, è stata superiore del +5,8% rispetto ai primi 5 mesi della stagione lattiero-casearia precedente. Fonterra ha ridotto la stima del payout del latte alla stalla

Fonterra rivede il prezzo del latte [News Oceania n°25/2018]

Periodo: 26 Novembre – 7 Dicembre 2018 La produzione di latte in Australia in Ottobre 2018, mese del picco stagionale, è stata inferiore ad Ottobre 2017, registrando -5,7%. La produzione complessiva dei primi 4 mesi della stagione lattiero-casearia, Luglio-Ottobre 2018, è stata di 3,2 milioni di litri (-4% rispetto allo stesso periodo del 2017). Si rilevano aumenti produttivi in Tasmania e South Australia, due Stati che complessivamente rappresentano solo il 14% della produzione di latte australiana. Gli Stati più colpiti dalla siccità sono Victoria e New South Wales, che insieme producono il 78% del latte. La produzione di latte in Nuova Zelanda, in Giugno-Ottobre 2018, è stata superiore del +5,8% rispetto ai primi 5 mesi della stagione lattiero-casearia precedente. Fonterra ha ridotto la stima del payout del latte alla stalla

Rimbalzano i prezzi all’export della WMP in Sud America [News Sud America n°23/2018]

Periodo: 26 Novembre – 7 Dicembre 2018 In Argentina le buone condizioni dell’erba nei pascoli ed un aumento dei prezzi del

Iraq, importatore lattiero-caseario di rilievo

L’Iraq, con una popolazione di 37,8 milioni di abitanti, ha una produzione di latte pari a 342.709 tonnellate all’anno (fonte:

L’Irlanda guarda al mercato indonesiano

Bord Bia, l’ente per la promozione dei prodotti agro-alimentari irlandesi che ha lo scopo di fare da collegamento fra i

L’Irlanda guarda al mercato indonesiano

Bord Bia, l’ente per la promozione dei prodotti agro-alimentari irlandesi che ha lo scopo di fare da collegamento fra i

Rimbalzano i prezzi all’export della WMP in Sud America [News Sud America n°23/2018]

Periodo: 26 Novembre – 7 Dicembre 2018 In Argentina le buone condizioni dell’erba nei pascoli ed un aumento dei prezzi del

Iraq, importatore lattiero-caseario di rilievo

L’Iraq, con una popolazione di 37,8 milioni di abitanti, ha una produzione di latte pari a 342.709 tonnellate all’anno (fonte:

L’Irlanda guarda al mercato indonesiano

Bord Bia, l’ente per la promozione dei prodotti agro-alimentari irlandesi che ha lo scopo di fare da collegamento fra i

coordinatore

Leo Bertozzi

Agronomo, esperto nella gestione delle produzioni agroalimentari di qualità e nella cultura lattiero-casearia.

Team di CLAL.it

Il team CLAL.it è composto da giovani che, con l'ausilio dell'Informatica, studiano i fenomeni del mercato lattiero-caseario e sviluppano strumenti per offrire agli Operatori del settore una visione complessiva e in tempo reale dell'andamento dei mercati nazionali e internazionali.

 
coordinatore

Leo Bertozzi

Agronomo, esperto nella gestione delle produzioni agroalimentari di qualità e nella cultura lattiero-casearia.

Team di CLAL.it

Il team CLAL.it è composto da giovani che, con l'ausilio dell'Informatica, studiano i fenomeni del mercato lattiero-caseario e sviluppano strumenti per offrire agli Operatori del settore una visione complessiva e in tempo reale dell'andamento dei mercati nazionali e internazionali.

coordinatore

Leo Bertozzi

Agronomo, esperto nella gestione delle produzioni agroalimentari di qualità e nella cultura lattiero-casearia.

Team di CLAL.it

Il team CLAL.it è composto da giovani che, con l'ausilio dell'Informatica, studiano i fenomeni del mercato lattiero-caseario e sviluppano strumenti per offrire agli Operatori del settore una visione complessiva e in tempo reale dell'andamento dei mercati nazionali e internazionali.

Il Grafico

L’Italia del Dairy esporta meno, ma a prezzi più alti

CLAL.it - Italia: Prezzi medi di esportazione di Formaggi e Latticini (HS. 0406)Luci e ombre per l’export lattiero caseario made in Italy. Fra Gennaio e Luglio 2018 diminuiscono le quantità commercializzate su base tendenziale (-2,5%), mentre crescono i valori (+3,8%) rispetto allo stesso periodo del 2017. Cresce in quantità e in valore l’export di Formaggi, con buone performance di Grana Padano e Parmigiano Reggiano, dei Formaggi freschi, Grattugiati e del Gorgonzola. Bene anche il Burro, che incrementa volumi e valori rispettivamente del 50,7% del 72,2%.   Si rafforza ulteriormente il rapporto con

Più Lette
nell'ultimo mese

Chi sarà il tuo prossimo consumatore? [VIDEO]

Al CLAL Dairy Forum 2018 un ricco parterre di relatori di rilievo dell’agroalimentare internazionale ha presentato a oltre 200 operatori del settore lattiero-caseario le molteplici sfaccettature del nuovo consumatore. Il tema “Conosci il tuo prossimo consumatore” è stato trattato in tre sessioni: Affrontare altri stili di vita e rispondere ai nuovi bisogni Orientare al rispetto e alla scelta della Sostenibilità Adeguare l’offerta alle nuove modalità di acquisto Pubblichiamo con questo articolo i video di tutte le presentazioni e della tavola rotonda conclusiva. Abbiamo colto questa occasione per verificare, a poco più di un mese dall’evento, cosa fosse rimasto alla platea delle 20 presentazioni che si sono succedute durante la giornata. Per il nostro “sondaggio” abbiamo scelto un campione particolarmente vitale: i giovani produttori latte. “L’incontro è stata un’esperienza molto positiva soprattutto per noi allevatori credo, che solitamente dedichiamo gran parte del nostro tempo ad altro” afferma Manuel Boschini, “questo genere di incontri ci aiuta a capire dove potrebbe andare il mercato e come cambiano le esigenze ed i modi di acquistare del consumatore. Inutile produrre cose nelle quali il consumatore non vede un valore aggiunto che ne giustifichi il prezzo”. “È stato interessante”, continua Barbara Greggio, “vedere come le diverse

Diminuiscono i prezzi delle commodity lattiero-casearie [News Oceania n°24/2018]

Periodo: 12 – 23 Novembre 2018 Il clima è caldo e secco in gran parte dell’Australia. La settimana scorsa è piovuto solo in alcune aree sparse. Il fieno viene trasportato dal Sud al Nord dell’Australia, dove la produzione della nuova stagione è limitata. I Produttori Latte sono preoccupati dai costi alti dell’alimentazione ed è possibile che le mandrie verranno ridotte. Sono in corso cause legali per l’utilizzo dell’acqua. Alcuni agricoltori, situati nei pressi di falde acquifere naturali, devono limitare il

Chi sarà il tuo prossimo consumatore? [VIDEO]

Al CLAL Dairy Forum 2018 un ricco parterre di relatori di rilievo dell’agroalimentare internazionale ha presentato a oltre 200 operatori del settore lattiero-caseario le molteplici sfaccettature del nuovo consumatore. Il tema “Conosci il tuo prossimo consumatore” è stato trattato in tre sessioni: Affrontare altri stili di vita e rispondere ai nuovi bisogni Orientare al rispetto e alla scelta della Sostenibilità Adeguare l’offerta alle nuove modalità di acquisto Pubblichiamo con questo articolo i video di tutte le presentazioni e della tavola rotonda conclusiva. Abbiamo colto questa occasione per verificare, a poco più di un mese dall’evento, cosa fosse rimasto alla platea delle 20 presentazioni che si sono succedute durante la giornata. Per il nostro “sondaggio” abbiamo scelto un campione particolarmente vitale: i giovani produttori latte. “L’incontro è stata un’esperienza molto positiva soprattutto per noi allevatori credo, che solitamente dedichiamo gran parte del nostro tempo ad altro” afferma Manuel Boschini, “questo genere di incontri ci aiuta a capire dove potrebbe andare il mercato e come cambiano le esigenze ed i modi di acquistare del consumatore. Inutile produrre cose nelle quali il consumatore non vede un valore aggiunto che ne giustifichi il prezzo”. “È stato interessante”, continua Barbara Greggio, “vedere come le diverse

Diminuiscono i prezzi delle commodity lattiero-casearie [News Oceania n°24/2018]

Periodo: 12 – 23 Novembre 2018 Il clima è caldo e secco in gran parte dell’Australia. La settimana scorsa è piovuto solo in alcune aree sparse. Il fieno viene trasportato dal Sud al Nord dell’Australia, dove la produzione della nuova stagione è limitata. I Produttori Latte sono preoccupati dai costi alti dell’alimentazione ed è possibile che le mandrie verranno ridotte. Sono in corso cause legali per l’utilizzo dell’acqua. Alcuni agricoltori, situati nei pressi di falde acquifere naturali, devono limitare il

Chi sarà il tuo prossimo consumatore? [VIDEO]

Al CLAL Dairy Forum 2018 un ricco parterre di relatori di rilievo dell’agroalimentare internazionale ha presentato a oltre 200 operatori del settore lattiero-caseario le molteplici sfaccettature del nuovo consumatore. Il tema “Conosci il tuo prossimo consumatore” è stato trattato in tre sessioni: Affrontare altri stili di vita e rispondere ai nuovi bisogni Orientare al rispetto e alla scelta della Sostenibilità Adeguare l’offerta alle nuove modalità di acquisto Pubblichiamo con questo articolo i video di tutte le presentazioni e della tavola rotonda conclusiva. Abbiamo colto questa occasione per verificare, a poco più di un mese dall’evento, cosa fosse rimasto alla platea delle 20 presentazioni che si sono succedute durante la giornata. Per il nostro “sondaggio” abbiamo scelto un campione particolarmente vitale: i giovani produttori latte. “L’incontro è stata un’esperienza molto positiva soprattutto per noi allevatori credo, che solitamente dedichiamo gran parte del nostro tempo ad altro” afferma Manuel Boschini, “questo genere di incontri ci aiuta a capire dove potrebbe andare il mercato e come cambiano le esigenze ed i modi di acquistare del consumatore. Inutile produrre cose nelle quali il consumatore non vede un valore aggiunto che ne giustifichi il prezzo”. “È stato interessante”, continua Barbara Greggio, “vedere come le diverse

Diminuiscono i prezzi delle commodity lattiero-casearie [News Oceania n°24/2018]

Periodo: 12 – 23 Novembre 2018 Il clima è caldo e secco in gran parte dell’Australia. La settimana scorsa è piovuto solo in alcune aree sparse. Il fieno viene trasportato dal Sud al Nord dell’Australia, dove la produzione della nuova stagione è limitata. I Produttori Latte sono preoccupati dai costi alti dell’alimentazione ed è possibile che le mandrie verranno ridotte. Sono in corso cause legali per l’utilizzo dell’acqua. Alcuni agricoltori, situati nei pressi di falde acquifere naturali, devono limitare il

L’espansione dei consumi dairy in Cina

La Cina importa dagli Stati Uniti i principali ingredienti per l’alimentazione zootecnica: l’erba medica, che rappresenta circa il 13% del costo totale dell’alimentazione bovina, e la soia, che ne costituisce il 20%. L’imposizione della Cina dei dazi doganali del 25% su entrambi questi prodotti di origine statunitense, a partire da Luglio 2018, ha comportato un aumento del 6% del costo di produzione del latte. Costi di produzione maggiore, insieme a modifiche delle normative ambientali e ad un prezzo del latte

L’espansione dei consumi dairy in Cina

La Cina importa dagli Stati Uniti i principali ingredienti per l’alimentazione zootecnica: l’erba medica, che rappresenta circa il 13% del costo totale dell’alimentazione bovina, e la soia, che ne costituisce il 20%. L’imposizione della Cina dei dazi doganali del 25% su entrambi questi prodotti di origine statunitense, a partire da Luglio 2018, ha comportato un aumento del 6% del costo di produzione del latte. Costi di produzione maggiore, insieme a modifiche delle normative ambientali e ad un prezzo del latte