Ultime News

Un nuovo imperativo: la trasparenza verso i consumatori

Da uno studio di mercato condotto negli USA da Label Insight, risulta che il 75% dei consumatori sarebbe disponibile a scegliere una marca qualora fornisse informazioni che vanno oltre gli adempimenti da indicare in etichetta. Inoltre, il 54% dei consumatori pagherebbe un prezzo maggiore qualora ricevesse informazioni più approfondite sul prodotto. Dopo aver agito per raggiungere livelli appropriati di salubrità e qualità, il nuovo imperativo per rispondere alle esigenze del mercato è la trasparenza, cioè il dire ciò che il prodotto è. Rendere trasparente un prodotto significa dare evidenza ad aspetti quali il modo in cui viene ottenuto, con quali ingredienti e loro origine, la sostenibilità, le certificazioni. È stato anche identificato un apposito “indice di trasparenza” per caratterizzare i prodotti costituito dai seguenti aspetti: effetti sulla salute e sull’ambiente,

Un nuovo imperativo: la trasparenza verso i consumatori

Da uno studio di mercato condotto negli USA da Label Insight, risulta che il 75% dei consumatori sarebbe disponibile a scegliere una marca qualora fornisse informazioni che vanno oltre gli adempimenti da indicare in etichetta. Inoltre, il 54% dei consumatori pagherebbe un prezzo maggiore qualora ricevesse informazioni più approfondite sul prodotto. Dopo aver agito per raggiungere livelli appropriati di salubrità e qualità, il nuovo imperativo per rispondere alle esigenze del mercato è la trasparenza, cioè il dire ciò che il prodotto è. Rendere trasparente un prodotto significa dare evidenza ad aspetti quali il modo in cui viene ottenuto, con quali ingredienti e loro origine, la sostenibilità, le certificazioni. È stato anche identificato un apposito “indice di trasparenza” per caratterizzare i prodotti costituito dai seguenti aspetti: effetti sulla salute e sull’ambiente,

I formaggi italiani conquistano il mondo

Supera gli 800 milioni di euro, grazie a una crescita del 14,3% in valore, l’export lattiero caseario nazionale nel primo

I giovani cinesi dicono “Cheese!”

Sembra proprio che la Cina rappresenti il futuro per i consumi di formaggio. Il gigante asiatico è il maggior importatore

Fake news, sicurezza alimentare e percezione del cibo

Nell’era di Internet, informazione e fake news sono sempre più collegate per cui diventa difficile sia per il consumatore avere

Fake news, sicurezza alimentare e percezione del cibo

Nell’era di Internet, informazione e fake news sono sempre più collegate per cui diventa difficile sia per il consumatore avere

I formaggi italiani conquistano il mondo

Supera gli 800 milioni di euro, grazie a una crescita del 14,3% in valore, l’export lattiero caseario nazionale nel primo

I giovani cinesi dicono “Cheese!”

Sembra proprio che la Cina rappresenti il futuro per i consumi di formaggio. Il gigante asiatico è il maggior importatore

Fake news, sicurezza alimentare e percezione del cibo

Nell’era di Internet, informazione e fake news sono sempre più collegate per cui diventa difficile sia per il consumatore avere

Leo Bertozzi

Agronomo, esperto nella gestione delle produzioni agroalimentari di qualità e nella cultura lattiero-casearia.

Team di CLAL.it

Il team CLAL.it è composto da giovani che, con l'ausilio dell'Informatica, studiano i fenomeni del mercato lattiero-caseario e sviluppano strumenti per offrire agli Operatori del settore una visione complessiva e in tempo reale dell'andamento dei mercati nazionali e internazionali.

 

Leo Bertozzi

Agronomo, esperto nella gestione delle produzioni agroalimentari di qualità e nella cultura lattiero-casearia.

Team di CLAL.it

Il team CLAL.it è composto da giovani che, con l'ausilio dell'Informatica, studiano i fenomeni del mercato lattiero-caseario e sviluppano strumenti per offrire agli Operatori del settore una visione complessiva e in tempo reale dell'andamento dei mercati nazionali e internazionali.

Leo Bertozzi

Agronomo, esperto nella gestione delle produzioni agroalimentari di qualità e nella cultura lattiero-casearia.

Team di CLAL.it

Il team CLAL.it è composto da giovani che, con l'ausilio dell'Informatica, studiano i fenomeni del mercato lattiero-caseario e sviluppano strumenti per offrire agli Operatori del settore una visione complessiva e in tempo reale dell'andamento dei mercati nazionali e internazionali.

Il Grafico

Qual è il rapporto tra produzione di latte e popolazione?

CLAL.it - Rapporto tra produzione di latte e popolazioneNel 2017 la produzione mondiale di latte è aumentata dell’1,6%, a fronte di una crescita della popolazione dell’1,1%. L’incremento della produzione di latte (dovuto anche al progresso delle tecniche, dei controlli sanitari, della ricerca genetica, dell’alimentazione bovina, …) procede parallelamente all’aumento demografico, dovuto ad un complessivo miglioramento delle condizioni di vita in alcune aree del mondo. Vi sono aree, come l’Unione Europea, l’Oceania e l’America del Nord, caratterizzate dal raggiungimento di un buon tenore di vita, che producono più di

Più Lette
nell'ultimo mese

La siccità mette in difficoltà la produzione di latte di Fonterra [News Oceania n°11/2019]

Periodo: 13 – 24 Maggio, 2019 La produzione di latte in Australia, nel mese di Aprile 2019, è diminuita del 13,7% rispetto allo stesso mese del 2018, per effetto della continua siccità e degli alti costi dei fattori di produzione. L’andamento complessivo dei primi 10 mesi della stagione lattiero-casearia segna -7,3%. La produzione di latte in Nuova Zelanda ha registrato -8,4% ad Aprile 2019 rispetto ad Aprile 2018. Le consegne di Fonterra sono state inferiori del 9% rispetto all’anno precedente. Nei primi 11 mesi della stagione 2018-19, la Nuova Zelanda ha complessivamente aumentato la produzione di latte del +2,3%. L’export della Nuova Zelanda continua a crescere (+12,9% ad Aprile 2019), ma vi sono preoccupazioni legate al virus della peste suina africana (ASF) che sta decimando gli allevamenti suini in Cina, con conseguenze anche sugli alimenti per suini acquistati in Nuova Zelanda I prezzi dei prodotti lattiero-caseari Aumenta in Oceania il prezzo del Cheddar ed alcuni Buyer si sono ritirati dalle trattative. Il prezzo della SMP è stabile. In questo periodo dell’anno, la produzione è limitata, e vi sono Buyer che specificatamente cercano SMP in Oceania. Il prezzo del Burro in Oceania si è indebolito. I Buyer di Burro si sono

La Cina incrementa le importazioni dairy, penalizzati gli USA

Il Pil della Cina è dato in rallentamento per il 2019, rispetto al 2018 (+6,3% contro il 6,6%), ma la domanda di prodotti lattiero caseari resta comunque alta nel primo quadrimestre dell’anno. Fra Gennaio e Aprile di quest’anno le importazioni cinesi crescono del 17,3% in quantità e del 20,4% in valore e, addirittura, aumenta del 30,1% l’import totale in equivalente latte (ME) rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. L’Oceania è la prima area geografica di approvvigionamento, seguita dall’Unione Europea; entrambe