Archivi del Blog

La tendenza flexitarian per i consumi di latte e bevande alternative

Negli USA, ormai la metà di chi beve latte consuma anche bevande vegetali. Questa evidenza è il risultato di un sondaggio realizzato da Cargill, la più grande impresa agroalimentare al mondo. Solo il 12% degli intervistati si dichiara totalmente contrario

Pubblicato in Alimentazione, Consumatore, Strategie di Impresa

Coca Cola investe nel latte in Nigeria

Il continente africano continua ad essere appetibile per le grandi imprese agroalimentari, non solo come fonte di materie prime, ma sempre più anche come mercato di consumo. Questo vale anche per il settore del latte e derivati e la riprova

Pubblicato in Africa

In Cina i colossi dell’e-commerce entrano nei negozi reali

Dopo l’entrata di Alibaba in Auchan e l’annuncio dell’apertura di punti vendita tradizionali e supermercati innovandoli con la propria tecnologia, ora anche Tencent, altro gigante dei social media, ha deciso, insieme a Yonghui Superstores, di entrare in Carrefour China, azienda

Pubblicato in Cina, Consumatore

Il dinamismo della distribuzione alimentare in Asia

Sebbene nel continente asiatico resti fondamentale il ruolo dei negozi tradizionali, nel commercio al dettaglio dei prodotti alimentari si stanno diffondendo anche altre forme di distribuzione. Ad esempio per gli ipermercati, che in Europa hanno indici di vendita stagnanti, è

Pubblicato in Asia, Consumatore

Prodotti alternativi al Latte: perché si comprano sempre di più?

La presenza sul mercato di nuove bevande alternative del latte è cresciuta del 63% fra il 2011 ed il 2015, e negli USA si stima che questi prodotti nel 2018 raggiungano un valore di oltre 16 miliardi di dollari rispetto

Pubblicato in Consumatore, Innovazione

Cina, grande importatore di latte e grande investitore

Secondo il governo cinese, fra il 2016 ed il 2026 il consumo di latte e derivati crescerà del 27%. D’altronde, le nuove indicazioni nutrizionali consigliano di consumare un equivalente di 300 grammi di latte al giorno, cioè tre volte il

Pubblicato in Cina, Consumatore, Dairy varie

Accordo di partenariato economico tra UE e Giappone

Il Giappone è il quarto mercato export per agricoltura e prodotti alimentari UE (5,7 miliardi di €). L’Economic Partnership Agreement (EPA) siglato da UE e Giappone prevede una progressiva liberalizzazione dei rispettivi mercati. Innanzitutto la eliminazione dei dazi doganali: all’entrata

Pubblicato in Export, Formaggio, Giappone, UE

Globalizzazione e nuovi dazi

La globalizzazione, fenomeno che comporta l’integrazione a livello mondiale di economie, culture, politiche e movimenti, non è certo un fenomeno proprio dei nostri tempi. Rappresenta infatti una accelerazione esponenziale di quel processo di internazionalizzazione che da sempre, attraverso commerci, migrazioni

Pubblicato in Cina, Export, Messico, USA

India, incentivato l’export di SMP ma i prezzi restano bassi

Dal 2013 la produzione di latte indiana cresce mediamente del 5,9% all’anno e si prevede che nel 2019 arrivi al picco di 186 milioni di tonnellate. Stante una crescita della domanda interna molto più contenuta, il latte viene convertito in

Pubblicato in Export, India

Il deficit della produzione agricola in Asia rispetto alla domanda alimentare

Anche se il crescente reddito nei paesi asiatici stimola la domanda alimentare di alta qualità, specialmente in Cina, la produzione agricola non riesce a soddisfarla a causa della scarsità di terre arabili e della bassa produttività. Dunque, il continente asiatico

Pubblicato in Asia, Cina