Frenano le esportazioni neozelandesi. Fra gennaio e aprile bene solo latte e panna

Nel mese di aprile le esportazioni di prodotti lattiero caseari della Nuova Zelanda sono aumentate in volume e in valore, ma questo non basta a riportare in positivo l’export nel periodo gennaio-aprile 2017, rispetto allo stesso periodo del 2016.
Il bilancio del primo quadrimestre di quest’anno, infatti, segna una contrazione del 4,8% in quantità. Migliora, al contrario, il valore delle esportazioni (+20,6%).

In uno scenario di recesso dell’export, fa eccezione la polvere di siero di latte (+0,4% su base tendenziale) e il segmento “latte e panna”, con un’accelerazione del 31,7%.

La Cina è di fatto la regina delle destinazioni commerciali dalla Nuova Zelanda. Confrontando il periodo gennaio-aprile 2017, Pechino ha incrementato le importazioni di crema (+51%) di latte (+71%) su base tendenziale, ma anche di burro (+23%), formaggi (+27%) e latte per l’infanzia (+6%).

Quanto ai ricavi, i semilavorati incontrano maggiore facilità e velocità di remunerazione: il prezzo del burro in Oceania ha registrato una crescita del 70% nel periodo gennaio-maggio 2017 su base tendenziale, con un incremento nel mese di maggio del 96,2 per cento.

Anche il prezzo medio unitario delle esportazioni di crema di latte dalla Nuova Zelanda sta crescendo ininterrottamente. Da gennaio ad aprile è passato da 2,55 $/kg a 2,87 $/kg.

I dati delle consegne di latte evidenziano una diminuzione dell’Australia (-6,9%) e un incremento del 2,3% della Nuova Zelanda.

NUOVA ZELANDA: prodotti lattiero caseari esportati nell’anno corrente (Gen-Apr)
  QUANTITÀ (Ton) VALORI (’000 USD)
2016 2017 ± su 2016 2016 2017 ± su 2016
WMP Polvere di Latte Intero 468.189 445.145 -4,9% 1.070.315 1.387.976 +29,7%
Burro 165.563 151.753 -8,3% 535.495 708.677 +32,3%
Formaggi 127.840 119.098 -6,8% 415.132 455.660 +9,8%
SMP Polvere di Latte Scremato 155.065 129.268 -16,6% 302.475 314.104 +3,8%
Latte per l’infanzia 19.229 17.794 -7,5% 166.589 172.466 +3,5%
Polvere di Siero 37.193 37.334 +0,4% 152.734 168.575 +10,4%
Latte e panna 69.309 91.293 +31,7% 86.233 125.695 +45,8%
di cui:    
- Latte sfuso e conf. 48.448 63.919 +31,9% 35.346 51.114 +44,6%
- Crema di latte 20.861 27.374 +31,2% 50.886 74.581 +46,6%
Caseine 23.368 18.782 -19,6% 133.920 122.355 -8,6%
Caseinati 10.539 10.142 -3,8% 75.402 80.941 +7,3%
Yogurt e latticello 14.659 16.887 +15,2% 30.082 44.826 +49,0%
Lattosio uso farmaceutico 6.914 8.074 +16,8% 11.183 12.675 +13,3%
Latte condensato 49 6 -87,3% 51 29 -42,4%
EXPORT TOTALE 1.097.916 1.045.576 -4,8% 2.979.612 3.593.979 +20,6%
Elaborazione CLAL su dati GTIS

Nuova Zelanda: EXPORT di CREMA DI LATTE
Principali Paesi IMPORTATORI del 2017
Periodo: Gennaio-Aprile
Ton Share
2017
2015 2016 2017 % su
2016
TOTALE   14.347 20.861 27.374 +31%
China 65% 6.434 11.762 17.748 +51%
Malaysia 4% 853 1.146 1.142 -0%
Australia 4% 695 914 1.051 +15%
Taiwan 4% 884 847 1.038 +23%
Indonesia 4% 815 904 962 +6%

Nuova Zelanda: EXPORT di LATTE SFUSO E CONF.
Principali Paesi IMPORTATORI del 2017
Periodo: Gennaio-Aprile
Ton Share
2017
2015 2016 2017 % su
2016
TOTALE   32.319 48.448 63.919 +32%
China 67% 13.115 24.878 42.580 +71%
Philippines 14% 7.963 10.549 8.873 -16%
Taiwan 4% 1.280 1.957 2.250 +15%
Vietnam 2% 684 1.159 1.316 +14%
Singapore 2% 1.397 1.411 1.063 -25%

Hai bisogno di ulteriori informazioni su Import/Export dei prodotti lattiero caseari? Accedi all’area Dairy World Trade su CLAL.it

CLAL.it - Nuova Zelanda: Export mensile di crema di latte (quantità e prezzi medi di esportazione)

CLAL.it – Nuova Zelanda: Export mensile di crema di latte (quantità e prezzi medi di esportazione)

TwitterLinkedInFacebook... condividi
CLAL Team
Informazioni su

Il team CLAL.it è composto da giovani che, con l'ausilio dell'Informatica, studiano i fenomeni del mercato lattiero-caseario e sviluppano strumenti per offrire agli Operatori del settore una visione complessiva e in tempo reale dell'andamento dei mercati nazionali e internazionali.

Pubblicato in Export, Nuova Zelanda

Lascia un Commento