Export dairy USA, crescono i volumi e i valori

Le esportazioni di prodotti lattiero-caseari statunitensi a Novembre sono state superiori rispetto allo stesso periodo del 2016, scandite da quantità record.

Stati Uniti+9,6% export dairy
Novembre 2017
in valore


Le imprese Usa hanno infatti esportato complessivamente 187.492 tonnellate di prodotti (formaggio, latte in polvere, burro, yogurt, siero, caseine, caseinati e lattosio), in crescita del 3,2% rispetto al mese di Novembre 2016, mentre in valore sono state valutate 403.805 milioni di dollari, in aumento del 9,6 per cento.

Le esportazioni di Formaggio a Novembre 2017 sono state di 29.521 tonnellate, in crescita del 17% su base tendenziale.

Il formaggio presenta alcune delle maggiori opportunità di crescita potenziali per i più importanti Player mondiali. Gli esportatori di formaggio australiano, europeo e neozelandese stanno prendendo di mira i mercati globali con politiche di mercato piuttosto aggressive.

La Nuova Zelanda, che ha già raggiunto livelli significativi nella produzione di mozzarella nel 2017, sta attualmente investendo per incrementare i volumi, affiancando tale produzione al formaggio cremoso, con l’obiettivo di influire sui consumi in Cina, nel Sud-Est asiatico, in Corea del Sud e in Giappone, anche attraverso il canale della ristorazione.

Confrontando nel dettaglio il mese di Novembre 2017 con Novembre 2016 del lattiero-caseario Usa, si registra un aumento in volume su base tendenziale relativamente a:

  • Burro (+31,4%)
  • Latte per l’infanzia (+29,6%)
  • Formaggi  (+17%)
  • Polvere di Siero (+10,5%)
  • SMP (+1,2%)

in diminuzione quelle di:

  • Lattosio uso farmaceutico (-1,7%)
  • Latte sfuso e conf. (-23,1%)
  • Crema di latte (-50,2%)
STATI UNITI: prodotti lattiero caseari esportati nell’anno corrente (Gen-Nov)
QUANTITÀ (Ton) VALORI (’000 USD)
2016 2017 ± su 2016 2016 2017 ± su 2016
Formaggi 260.264 315.368 +21,2% 1.084.247 1.334.355 +23,1%
SMP Polvere di Latte Scremato 546.108 547.453 +0,2% 1.079.818 1.151.221 +6,6%
Polvere di Siero 446.734 488.211 +9,3% 510.966 659.710 +29,1%
Latte per l’infanzia 29.796 32.289 +8,4% 253.704 275.754 +8,7%
Lattosio uso farmaceutico 240.226 243.728 +1,5% 193.453 252.143 +30,3%
Burro 26.261 30.853 +17,5% 100.130 125.622 +25,5%
Latte e panna 105.881 98.215 -7,2% 95.522 105.165 +10,1%
di cui:
- Latte sfuso e conf. 83.258 68.811 -17,4% 72.469 65.001 -10,3%
- Crema di latte 22.623 29.404 +30,0% 23.052 40.164 +74,2%
Lattosio uso alimentare 91.050 82.651 -9,2% 63.669 75.339 +18,3%
Yogurt e latticello 13.521 15.201 +12,4% 59.223 73.545 +24,2%
WMP Polvere di Latte Intero 29.100 24.532 -15,7% 66.950 65.130 -2,7%
Altri prodotti* 20.024 18.431 -8,0% 62.338 59.242 -5,0%
EXPORT TOTALE 1.808.966 1.896.933 +4,9% 3.570.020 4.177.227 +17,0%
* Altri prodotti: Latte condensato, Caseinati, Caseine
Elaborazione CLAL su dati GTIS

Hai bisogno di ulteriori informazioni su Import/Export dei prodotti lattiero caseari? Accedi all’area Dairy World Trade su CLAL.it

CLAL.it - USA: Export di FORMAGGI

CLAL.it – USA: Export di FORMAGGI

TwitterLinkedInFacebook... condividi
CLAL Team
Informazioni su

Il team CLAL.it è composto da giovani che, con l'ausilio dell'Informatica, studiano i fenomeni del mercato lattiero-caseario e sviluppano strumenti per offrire agli Operatori del settore una visione complessiva e in tempo reale dell'andamento dei mercati nazionali e internazionali.

Pubblicato in Export, Formaggio, Mozzarella, USA

Iscriviti alla Newsletter in Italiano

La Newsletter è gratuita, e ti terrà sempre aggiornato con gli ultimi articoli pubblicati su CLAL News!
privacy policy

  • Frequenza della Newsletter