Locale e globale: la rivoluzione nell’alimentazione

“One Planet. One Health” (un pianeta, una salute), questo lo slogan che accompagnerà il marchio Danone. La multinazionale francese è presente in oltre 130 mercati, occupa circa 100 mila persone ed ha un fatturato di circa 22 miliardi di €. Fin dal 1972, le due direttrici della filosofia aziendale sono la salute e la sostenibilità ambientale attraverso i prodotti derivati dal latte.

Sempre più i consumatori, a livello mondiale, sono attirati dall’origine degli alimenti, da come essi sono prodotti, dal loro effetto sulla salute e su quella dell’ambiente.

Di conseguenza, soprattutto le aziende che operano a livello mondiale hanno il compito di far evolvere i loro modelli produttivi e commerciali per rispondere alle necessità delle abitudini alimentari locali utilizzando sempre più anche risorse locali. Dunque prodotti globali si, ma adattati alle esigenze locali e rispettosi di queste. Danone chiama questa inversione di tendenza “Alimentation Revolution”, la rivoluzione nell’alimentazione. Si tratta di passare da sistemi standardizzati di produzione a nuovi modelli più sostenibili ed inclusivi.

Nell’era della globalizzazione e della multimedialità, si riscopre che è fondamentale mettere al centro della propria attività la persona ed il mondo che la circonda.

Fonte: Nasdaq

CLAL.it - Prezzi del Latte Biologico in Germania e Francia

CLAL.it – Prezzi del Latte Biologico in Germania e Francia

TwitterLinkedInFacebook... condividi
Leo Bertozzi
Informazioni su

Agronomo, esperto nella gestione delle produzioni agroalimentari di qualità e nella cultura lattiero-casearia.

Pubblicato in Alimentazione, Ambiente, Innovazione, Sostenibilità, Strategie di Impresa

Lascia un Commento