Archivi del Blog

L’Italia ha un’Autosufficienza per il consumo di latte del 92%

Di: Mirco De Vincenzi ed Ester Venturelli L’Italia ha un’autosufficienza per il consumo complessivo di latte del 92% circa. Per questo è necessario importare semilavorati, prodotti finiti e latte sfuso durante l’anno. Le quantità di latte sfuso aumentano quando si

Pubblicato in Approvvigionamento, Latte, no-rss, Quotazioni

Latte, prezioso per la Salute

“Dimmi quel che mangi e ti dirò chi sei” del gastronomo e giurista francese Brillat-Savarin e “Noi siamo quello che mangiamo” del filosofo tedesco Feuerbach, sono forse le due citazioni più celebri che mettono in relazione il cibo con la

Pubblicato in Grasso, Latte, Proteine, Salute

Il Commento: Coinvolgere i Giovani [Simone Aiuti, Latte Sano]

Coinvolgere i Giovani e la Generazione Z per sostenere i consumi di latte fresco e valorizzarlo come ingrediente ad alto valore aggiunto in prodotti finiti di qualità, dalla pasticceria alla gelateria, dalla mixology al bar. Obiettivo centrato per Latte Sano,

Pubblicato in Latte, no-rss

Il 56% del latte prodotto in UE è destinato alla PRODUZIONE di FORMAGGI

Di: Mirco De Vincenzi Il 56% del latte prodotto in UE è destinato alla Produzione di Formaggi. Per questo motivo, l’andamento del prezzo dei Formaggi e, quindi, i ricavi che ne derivano, hanno un’influenza diretta sul prezzo del latte alla

Pubblicato in Latte, no-rss, SMP, UE

Il Commento: Le Proteine del Siero stanno vivendo una fase positiva [Paulo De Waal, Zoogamma]

Dopo il rally dei prezzi e l’andamento sinusoidale dei consumi degli ultimi anni, influenzato in parte dal Covid e dall’instabilità internazionale, il settore delle Proteine del Siero sta vivendo una fase positiva a livello mondiale. “Alcune opportunità si potrebbero aprire

Taggato con:
Pubblicato in Latte, no-rss, Siero

Il Commento: 2024, anno di ristrutturazione non soltanto a livello Cooperativo, ma anche Industriale [Giovanni Guarneri, Copa-Cogeca]

“Il 2024 per il settore lattiero caseario potrebbe essere un anno con buoni margini, tanto per gli Allevatori che per la filiera. L’Outlook complessivo, a fronte di una disponibilità di latte modesta in Italia e in Ue, colloca su un

Taggato con:
Pubblicato in cooperative, Latte, no-rss

Nel Nord Italia si concentra il maggior numero di allevamenti

Sono 24.094 gli Allevamenti da latte in Italia (dato di giugno 2023, in calo dell’1,72% rispetto a Dicembre 2022), con 2.618.026 bovini (-0,68%). La prima Regione in Italia è la Lombardia, con 5.245 stalle (-0,22%) e 1.122.985 capi (+0,35% rispetto

Pubblicato in Allevamento, Latte, no-rss

Latte e prodotti plant-based: l’irrealistica equiparazione

Si stima che a livello mondiale il valore del mercato per i prodotti a base vegetale alternativi a latte e derivati passerà dai 28,55 miliardi di dollari del 2023 a 69,84 miliardi di dollari entro il 2030, con un tasso

Pubblicato in Alimentazione, Latte

La Niña, el Niño… e la realtà lattiero-casearia sudamericana

Il fenomeno delle oscillazioni anomale nelle temperature superficiali dell’Oceano Pacifico, definite Niño se in aumento o Niña se in calo, che interessano, a seconda dei casi, il settore occidentale prossimo all’Indonesia o quello orientale prossimo alle coste sudamericane, è in

Pubblicato in Clima, Latte, Sud America

Anche la Cina si impegna a produrre alimenti sostenibili

Produrre latte è un’attività antica, radicata nella tradizione di tanti popoli e regioni del mondo, che continua a fornire preziosi nutrienti per l’alimentazione moderna. Tuttavia, in un contesto di cambiamento climatico, anche tale attività deve affrontare grandi sfide per quanto

Pubblicato in Cina, Latte, Sostenibilità